Dieta Supermetabolismo

0
330

La famosissima nutrizionista Hailey Pomroy ha ideato e portato al successo planetario la famosissima dieta del Supermetabolismo. Il regima alimentare di Pomroy prevede di far perdere peso e riattivare il metabolismo indispensabile l’attività sportiva e la qualità dei cibi scelti. Il “sacrificio” ha la durata di 4 settimane al massimo ed ogni settimana è divisa in tre fasi.

La prima fase che coincide con il Lunedì e Martedì prevede di assumere i carboidrati complessi e gli zuccheri della frutta.

La seconda fase ovvero il Mercoledì e Giovedì è dedicato alle proteine quindi spazio a carne, pesce ed insaccati accompagnati da grandi quantità di verdure.

La terza fase di conseguenza Venerdì, Sabato e Domenica impone l’utilizzo degli alimenti delle due fasi precedenti.

dieta_supermetabolismo

Alcuni vincoli della Dieta del Supermetabolismo:

  • Gli alimenti non devono essere pesati;
  • Fare attività fisica;
  • Mangiare 5 volte al giorno a distanza massima di 3-4 ore;
  • Colazione da fare entro 30 minuti dal risveglio;
  • Evitare latticini, zuccheri raffinati e dolcificanti

La dieta del Supermetabolismo nella sua semplicità ha prodotto moltissimi adepti ed introiti per il suo ideatore ma non è possibile seguirla a vita e non essendo uno stile di vita percorribile si rischia di perdere molti kg nei 28 giorni ma poi…..ritornati alla vita di sempre l’ago della bilancia ritornerà a salire inesorabilmente.

Elenco degli alimenti consentiti:

Verdure 

(fresche, in scatola, confezionate o surgelate)

Alghe marine

Asparagi

Avocado

Barbabietole

Carciofi

Carote

Cavoletti di Bruxelles

Cavolo

Cetrioli (anche sottaceto, ma senza zuccheri aggiunti)

Cicoria

Cipolle

Cipollotti

Crescione

Cuori di palma

Erbette

Fagioli

Fagiolini

Funghi

Jicama (patata messicana)

Lattuga (tutti i tipi tranne la ghiaccio)

Melanzana

Misticanza

Olive

Patate dolci o igname

Peperoncini verdi nani dolci

Peperoni

Pomodori

Porri

Rabarbara

Ravanelli

Rucola

Sedano

Spinaci

Spirulina

Zucca (di Napoli e gialla a collo dritto)

Zucchine

 

Frutta (fresca o surgelata) 

Ciliegie

Cocco

Fichi d’India

Frutti di bosco

Lime

Limone

Mirtilli neri e rossi

More

Pesche

Pompelmo

Prugne

 

Proteine animali (tagli magri)

Affettati e carne in scatola senza nitrati

Agnello

Aragosta

Aringa

Branzino

Calamari

Capesante

Coniglio

Fagiano

Fegato

Gamberetti

Granchio

Halibut

Maiale

Manzo

Ostriche

Pollo (disossato e senza pelle)

Rombo

Salmone

Sardine (in scatola al naturale)

Selvaggina (pernice, fagiano)

Tonno (in scatola al naturale)

Trota

Uova (solo albume)

Vongole

Wurstel (di tacchino o pollo senza nitrati )

 

Proteine vegetali 

Anacardi

Canapa

Ceci

Fagioli secchi o in scatola

Lenticchie

Mandorle

 

Cereali 

Avena

Grano germogliato

Orzo

Quinoa

Riso selvatico

 

Brodi, erbe, spezie e condimenti

Aceto (qualsiasi tipo ma senza zuccheri)

Aglio fresco

Brodo di manzo, di pollo  o vegetale (senza additivi o conservanti)

Concentrato di pomodoro

Condimenti naturali (acqua di cocco, amminoacidi liquidi di Bragg, tamari)

Dolcificanti: stevia, xilitolo (solo da legna di betulla)

Erbe aromatiche essiccate o fresche

Estratto di vaniglia e menta piperita

Ketchup ( senza zuccheri aggiunti o sciroppo di mais)

Lievito di birra

Rafano

Salsa messicana

Senape

Spezie varie

Tisane (deteinate e senza caffeina)

Zenzero fresco

 

Grassi sani

Avocado

Burri e paste di frutta secca o semi

Frutta secca( mandorla,anacardi, nocciole, pecan, pinoli, pistacchi, noci)

Hummus

Maionese di olio di cartamo

Olio

Semi

Tahina

LEAVE A REPLY