Alimentazione ed Insonnia, ci sono collegamenti?

0
1507

 

Mangiare in modo sano e corretto ci aiuterà anche a dormire bene, la scienza non ha dubbi infatti il metabolismo degli alimenti assunti oltre alla quantità e la qualità di proteine ed oligoelementi assorbiti e legatissimo alla produzione di neurotrasmettitori come la serotonina e l’adrenalina che sono i protagonisti dell’essere calmi o ansiosi.

I cibi che favoriscono il sonno

Lo stress una componente che non manca mai nella vita di oggi giorno fa in modo di consumare molto magnesio che devono essere integrati con questi alimenti:

  • Semi di zucca
  • Frutta secca
  • Pesce
  • Spinaci e verdura a foglie larghe
  • Carciofi
  • Datteri
  • Riso integrale

Per alzare i livelli di serotonina e melatonina occorre assumere alimenti che sono ricchi di Triptofano, come:

  • Ricotta
  • Semi di sesamo
  • Riso integrale
  • Datteri
  • Banana
  • Avena

Evitiamo i cibi confezionati ad elevato indice glicemico, ricchi di zuccheri e quindi difficili da digerire oltre ad alimenti che contengono tiramina che stimola la secrezione di adrenalina, noradrenalina e dopamine che ci faranno sentire più attivi e quindi meno propensi al sonno tra i più ricchi e famosi troviamo:

  • Pancetta affumicata e tutti i tipi di cibo affumicato
  • Vino
  • Formaggi, tipo cheddar, gorgonzola, roquefort, brie, pecorino, groviera
  • Melanzane, crauti, salsicce e insaccati
  • Pesce poco fresco o conservato tipo aringhe, tonno, caviale

Banditi Alcol che in un primo momento danno sonnolenza ma poi procurano insonnia poiché il fegato è sottoposto ad un elevato stress per la metabolizzazione di qualche bicchiere di troppo e purtroppo prima di andare a letto non possiamo mangiare la cara Cioccolata che contiene stimolanti come la tiramina e la feniletilamina che aumentano il rilascio della noradrenalina .

Buona notte a tutti……

LEAVE A REPLY