Bufale Sulle Intolleranze Alimentari

0
1389

Gli esperti puntano il dito contro le diete basate su intolleranze alimentari oggi è molto diffusa l’idea che il sovrappeso l’obesità siano la conseguenza di allergie o intolleranze alimentari, sulla base di ciò vi è stata una esplosione, soprattutto sui social, di regimi alimentari basati su test diagnostici di intolleranze alimentari. Le maggiori associazioni italiane che si occupano di alimentazione come la Adi (associazione italiana di dietetica) o la Amdi (associazione medici diabetologi) mettono in guardia da queste bufale, non esistono evidenze scientifiche che supportino l’utilizzo di questi test (sul sangue, saliva, capelli) per diagnosticare reazioni avverse agli alimenti né per predire eventuali reazioni future. Queste associazioni in collaborazione hanno realizzato un documento che analizza il rapporto tra allergie/intolleranze e obesità affermando che non esiste nessun legame tra essi, né vi sono prove scientifiche in grado di validare gli strumenti di diagnosi utilizzati per sostenere questo legame. Afferma Giorgio Sesti (presidente società italiana diabetologia) Che l’unico modo per contrastare il sovrappeso è incrementare l’attività fisica, ridurre le calorie utilizzando modelli alimentari che hanno radici nella dieta mediterranea e modificare il proprio stile di vita. 

LEAVE A REPLY