Camminando camminando abbassiamo la glicemia e bruciamo grasso

0
4256

Bastano solo 10 minuti di semplice camminata dopo i pasti principali per controllare il diabete di tipo 2.

Uno studio pubblicato sulla rivista Diabetologia ha accertato che una camminata dopo i pasti tiene a bada la glicemia nei soggetti diabetici. Infatti partendo da 40 soggetti diabetici di età compresa tra i 50 ed i 70 anni “obbligati” a passeggiare per 10 minuti dopo i pasti principali si è evidenziato che il livello di glucosio nel sangue era calato in media del 15% ed addirittura nel pasto serale la diminuzione della glicemia aggiungeva il 30-35%.

Se la camminata veniva effettuata in un qualsiasi momento della giornata anche per 30 minuti i risultati non erano gli stessi rispetto ai 10 minuti di movimento alla fine del pasto, in quanto il movimento a fine pasto agisce più efficacemente sul metabolismo e sul livello di glicemia nel sangue.

La camminata dopo i pasti porta innumerevoli benefici uno tra questi è il dimagrimento, un’andatura costante a 4km/h scioglie i grassi e fa consumare la più alta percentuale di calorie derivanti dai grassi (40%) rispetto ad altri fonti come i carboidrati.

Basta veramente poco, una passeggiata di 30-40 minuti consecutivi almeno tre volte alla settimana – esempio:

  • Soggetto di 70kg che cammina per 40 minuti a 4 km/h brucia 150 calorie e 6 gr di grasso
  • Soggetto di 70kg che cammina per 27 minuti a 6 km/h brucia 150 calorie ma solo 3 gr di grasso

 

Quindi chi va piano va sano e…senza grasso

LEAVE A REPLY