Calza della Befana Dietetica

0
1197

Abbiamo lasciato il 2017 con il proposito di ritornare in forma? Ecco spuntare dopo nemmeno una settimana la vecchietta sulla scopa che ci tenterà con centinaia e centinaia tra dolciumi e caramelle…soluzioni? Niente panico per tutti coloro che sono a Dieta e non vogliono cadere in tentazioni è possibile una calza alternativa.
Ecco alcuni esempi di cosa possiamo mettere nella calza della Befana Light:

Biscottini light (350 kcal ogni 100 grammi) 2 albumi

biscottilight

Ingredienti
100 g di zucchero a velo
150 g di farina
Sale (un pizzico)
Procedimento
Sbattere gli albumi. Aggiungere lo zucchero a velo, la farina, il sale e la scorza di limone grattugiata. Impastare bene fino a ottenere un impasto omogeneo, se il composto dovesse risultare troppo asciutto aggiungere un altro albume. Formare una palla, avvolgerla con la pellicola trasparente e farla riposare in frigorifero per 30 minuti. Stendere la pasta su una spianatoia infarinata e fare una sfoglia di circa mezzo centimetro di spessore. Realizzare i biscotti usando gli stampi, poi metterli su una teglia coperta di carta da forno. Cuocerli in forno preriscaldato a 180°C per una decina di minuti.


Lecca lecca all’arancia (50 kcal per porzione)

leccalecca

Ingredienti

100 g di succo di arancia
100 g di acqua
80 g di zucchero di canna
cannucce di plastica sottili e colorate
carta trasparente
nastrini colorati

Procedimento

Unire tutti gli ingredienti in una casseruola e mescolare. Mettere la casseruola su un fuoco moderato e continuare a mescolare fino a far sciogliere completamente lo zucchero. Smettere di mescolare e lasciare cuocere il tutto. Quando il composto comincia a diventare denso, fare cadere qualche goccia in acqua fredda: se le gocce diventano subito solide la cottura è completa. Togliere la casseruola dal fuoco, ungere una teglia da forno e versare dei cucchiai di sciroppo caramellato ancora caldo formando dei dischetti. Inserire un bastoncino in ognuno di essi prima che si solidifichino. Lasciare raffreddare e poi staccare i lecca lecca dalla teglia. Avvolgere i lecca lecca nella carta trasparente lasciando fuoriuscire il bastoncino e chiudendo con un nastro colorato.


Gelatine di frutta (circa 50)

gelatinefrutta

Ingredienti
250 ml di Succo di Frutta Fresca
100 ml Acqua
200 gr Zucchero di Canna
5 gr di Agar Agar in Polvere

Procedimento
Per prima cosa dobbiamo ottenere il succo dalla frutta; in questa ricetta abbiamo usato le arance ma si può usare tutta la frutta che si vuole.
Otteniamo il succo in due modi: tramite un estrattore di succhi (in questo caso si avrà un succo più liquido) oppure tramite una centrifuga (otterremo un succo più “spesso”).
In un pentolino mettere l’acqua e portarla ad ebollizione. Quando ciò avviene versarvi dentro l’agar agar e, abbassando la fiamma, lasciamo bollire per altri 2 minuti mescolando fino a quando l’agar agar si sarà sciolto per bene. Togliamo poi dal fuoco.
Versiamo lo zucchero nella spremuta di frutta e giriamo fino a quando si sarà sciolto.
Adesso versiamo la spremuta zuccherata nel pentolino dell’acqua e rimettiamo su fuoco basso facendolo bollire per altri 3 minuti.
Nel frattempo foderiamo degli stampi alti circa 1 cm con della carta da forno e trascorso il tempo andiamo a versarci dentro il nostro composto.
Lasciamolo raffreddare per un paio d’ore.
A questo punto possiamo ritagliare dei quadrati di circa 1.5 cm di lato e degustarle…. Volendo si possono spolverare di zucchero, però quest’operazione va fatta appena prima di servirle in quanto lo zucchero tende a sciogliersi subito.
Si possono conservare in frigorifero per 3 o 4 giorni.


Barrette di riso soffiato e cioccolato con nocciole

 

Le barrette di riso soffiato sono lo spuntino perfetto per spezzare la fame e ricaricarti con una pausa nutriente e golosa.

Calorie a barretta: 205 kcal

Ingredienti (8 barrette)

Riso soffiato: 80gr.
Nocciole: 40gr.
Granella di nocciole: 20gr.
Cioccolato in gocce o sminuzzato: 30gr.
Sciroppo di Riso: 60gr.
Miele: 30gr.
Zucchero di canna: 15gr.
Sale: 1/2 cucchiaino

Per la decorazione:

Cioccolato fondente: 100gr.
Farina di pistacchi: un pizzico su ogni barretta

Procedimento

Preriscalda il forno a 150 gradi. In una padella antiaderente fai tostare le nocciole grandi divise in 2 e, dopo qualche minuto, aggiungi la granella di nocciole, a cui servirà minor tempo per tostarsi. In una coppa unisci riso soffiato e cioccolato in gocce o sminuzzato alle nocciole tostate. Nel frattempo in un padellino antiaderente fai sciogliere il miele, lo zucchero e il sale con lo sciroppo di riso per il tempo necessario ad ottenere un unico composto privo di grumi. Aggiungi lo sciroppo ottenuto agli altri ingredienti e mescola velocemente, per far sì che tutto il riso sia intriso di sciroppo. Versa il tutto in una piccola teglia da forno su cui avrai già adagiato un foglio di carta da forno. Con l’aiuto di un cucchiaio bagnato nell’acqua dai una forma squadrata e liscia al composto. Inforna per 20 minuti, togli dal forno e lascia raffreddare per almeno 30 minuti. Taglia le 8 barrette con un coltello lungo e possibilmente con la lama alta: con una mano sul manico e il palmo dell’altra sul dorso della lama, premi contemporaneamente. Lascia risposare altri 30 minuti. Per la decorazione: sciogli il cioccolato fondente a bagnomaria ed immergi metà barretta nel cioccolato. Mentre lasci raffreddare e scolare il cioccolato in eccesso, decora con un pizzico di farina di pistacchio.

 

 

LEAVE A REPLY