Una corretta postura per dimagrire

0
3430

Il nostro corpo è una macchina perfetta a volte il conducente non è all’altezza. Lo stato d’animo come la tristezza, scarsa autostima possono avere effetti negativi anche sulla nostra salute e sulla postura. Ci sono legami tra postura e perdita di peso? La risposta è senza dubbio “SI!” come afferma la dottoressa Raffaella Dalla Valle, studiosa di psicocinetica e insegnante del metodo Feldenkrais, un sistema educativo che usa il movimento per sviluppare una piena consapevolezza di sé. Dalla Valle spiega che l’influenza della postura è duplice sulla perdita di peso. Da una parte vi sono considerazioni di tipo strettamente fisico. La postura può ostacolare il corretto lavoro di organi e apparati direttamente chiamati in causa quando si parla di dimagrimento, come l’apparato circolatorio o quello digestivo. Ma c’è anche un livello più profondo, che si basa sul fatto che noi siamo un unità di corpo e mente. Ognuno di noi ha un’immagine di sé che si è costruita nel tempo e che è condizionata anche dal modo in cui ci muoviamo, camminiamo, insomma dalla nostra postura, tenendo presente che essa rivela la nostra storia. Questa è anche la manifestazione osservabile di un conflitto o contraddizioni interne.

Combattendo, aumentando la nostra autostima ci aiuterà anche a migliorare la nostra postura e svoltare mentalmente per dire addio ai chili di troppo.

Alcuni benefici snellenti di una postura corretta:

  • Migliora la digestione e si riducono i gonfiori: lo stomaco non compresso, riesce a svolgere bene il proprio lavoro;
  • Si contrasta la ritenzione: una postura scorretta determina la compressione di vasi sanguigni e linfatici, causando il ristagno di liquidi
  • Si favorisce la depurazione: si agevola la motilità intestinale, contrastando la stipsi e agevolando l’eliminazione delle scorie metaboliche

Dei semplici esercizi da fare per favorire il drenaggio dei liquidi corporei e come inviare un messaggio al cervello per diminuire l’ormone ingrassante.

LEAVE A REPLY