Mettersi a Dieta e non rovinare gli sforzi fatti, ecco come fare

0
7871

Per dimagrire occorrono sicuramente delle buone motivazioni e grande perseveranza ma non solo, serve un regime alimentare equilibrato e non commettere errori, tra i più comuni troviamo:

 

  1. Saltare i pasti. Assolutamente vietato: non esiste modo migliore per rallentare il metabolismo. Anzi, sarebbe meglio mangiare meno durante i pasti principali e aggiungerne altri 2 o 3 (piccoli) durante la giornata per accelerarlo.
  1. Evitare i carboidrati. I carboidrati fanno ingrassare, quindi alcune donne fanno 2+2 e li evitano. Grande errore. Il nostro corpo ha bisogno di una certa quantità di carboidrati; dopotutto sono loro la principale fonte di energia. L’importante è non eccedere nelle quantità e prediligere quelli integrali.
  1. Usare il dolcificante artificiale. Lo zucchero non fa bene alla linea (e alla salute), questo è poco ma sicuro. E i dolcificanti sostitutivi? Purtroppo non sono dei buoni alleati della dieta. I dolcificanti artificiali, infatti, durante la digestione, inducono una perdita di calcio: questo si traduce in problemi per i denti e aumento della fame. Per addolcire gli alimenti, prediligete dolcificanti naturali come il miele.
  1. Mangiare dolci la sera. Il fatto che siate a dieta non prevede il consumo di dolci, ma se proprio volete concedervi una fetta di torta, fatelo al mattino. Nella seconda parte della giornata, infatti, sarebbe meglio non assumere zuccheri, poiché sono molto difficili da smaltire prima di andare a letto.
  1. Cullarsi nei prodotti light. Il termine ‘Light’ scritto in bella vista sull’etichetta non vuol dire ‘privo di calorie’. Il fatto che esistano alimenti più leggeri delle controparti originali, non significa che siano adeguati per una dieta. Non fate l’errore di accumulare prodotti pseudo dietetici mangiandoli in gran quantità a cuor leggero: spesso hanno comunque apporti calorici notevoli.

LEAVE A REPLY