Qualche utile trucco per bruciare Calorie anche senza Dieta

0
3186

Un regime alimentare equilibrato ed una leggera attività fisica sono i pilastri su cui fondare una perdita di peso salutare che verrà mantenuta nel tempo ma ci sono dei trucchi per bruciare qualche caloria in momenti in cui non riusciamo o vogliamo vivere lo stress della dieta.

Approfittare della pubblicità per muoversi –  Ogni ora di tv contiene quasi 30 minuti di spot, quindi, potete approfittarne per mettervi in piedi e fare qualche esercizio. Poi, appena la pubblicità finisce, tornate in posizione relax sul divano.

Leggere le etichette – Un recente sondaggio ha dimostrato che le persone che leggono le etichette sulle confezioni degli alimenti presentano generalmente un IMC (indice di massa corporea) più bassa rispetto quelle che non le leggono. Prendere questa sana abitudine è davvero un’idea molto salutare che vi consentirà di scegliere tra i prodotti con meno calorie e conservanti. Personalmente ho notato che molti alimenti in scatola, a parità di prodotto, presentano un contenuto calorico sensibilmente diverso: è il caso dei funghi che vanno da appena una decina di calorie per cento grammi di prodotto fino a superarne anche 50. Inoltre se incontrate qualcosa che non conoscete sulla lista degli ingredienti, potete sempre informarvi su internet… e se si tratta di qualcosa di poco salutare lasciatelo sullo scaffale.

Mangiare piano e bocconi piccoli – Mangiare e masticare più lentamente fa dimagrire. Lo ha evidenziato uno studio recente in cui è stato dimostrato che masticare ogni boccone per almeno 30 secondi ha un effetto positivo per quanto riguarda la forma fisica. Secondo gli esperti, masticare lentamente riduce il senso di fame e dunque può essere d’aiuto nella perdita di peso in eccesso. Secondo una ricerca condotta in Giappone, l’abitudine di mangiare rapidamente è associata con lo sviluppo della resistenza all’insulina. Si tratta di un sintomo silente che può portare ad incrementare il rischio di diabete e di problemi cardiaci. Inoltre sembra che questa cattiva abitudine possa essere collegata alla sindrome metabolica, che può combinare ipertensione, obesità e l’insulino-resistenza stessa.

Attivare il metabolismo – Si può inoltre aiutare il metabolismo mangiando cibo piccante, perché le spezie possono aumentare il metabolismo del 50% per le 3 ore successive all’ingestione di cibo piccante, ed anche le bevande contenenti caffeina e il tè verde stimolano il metabolismo.

Mangiare di meno ma più spesso –  Ci sono poi due motivi per cui la frequenza dei pasti può avere effetti sul metabolismo. Prima cosa i livelli degli ormoni tiroidei iniziano a calare dopo ore dal pasto e il metabolismo quindi rallenta. Secondo, l’effetto termogenico dell’ingerire molti piccoli pasti è più alto che ingerire le calorie tutte in una volta, potete quindi scegliere di fare pasti piccoli e regolari.

Preferire le scale all’ascensore – Scegliete sempre le scale! Motivo? Sono ottime per bruciare le calorie senza nemmeno accorgersene. Calorie bruciate: 10 per ogni piano di scale

Tenere bassa la Temperatura – In inverno, abbassate la temperatura in camera, soprattutto di notte, e dormite sotto una coperta più leggera. Un ambiente freddo rende il vostro corpo più attivo a bruciare più calore quindi facilita il dimagrimento. La cosiddetta “terapia del freddo” è stata sperimentata con successo dimostrando che è molto di più efficace di diverse sedute massacranti in palestra: i ricercatori hanno osservato che basta spegnere i riscaldamenti, non utilizzare il condizionatore in macchina e trascorrere moltissimo tempo fuori durante l’inverno, per permettere al proprio organismo di intaccare le riserve di glucosio ed una volta bruciate, inaspettatamente avrete perso peso!

LEAVE A REPLY