Kiwi il frutto amico del nostro organismo e perfetto durante la Dieta

0
2565

 

Il kiwi è un frutto ricco di fibre e vitamina C, rinforza le nostre difese naturali ed è un ottimo rimedio anche per combattere la stitichezza.

Dolce o acidulo, giallo o verde, il kiwi è un frutto dalle molte proprietà. Originario della Cina, il kiwi è ricchissimo di vitamine, in particolare di

  • Vitamina C (85 milligrammi di vitamina C ogni 100 grammi)
  • Vitamina E

Il kiwi ha un basso contenuto calorico (44 calorie ogni 100 grammi), è costituito per la maggior parte da acqua (84%) e contiene potassio (400 milligrammi ogni 100 grammi), fosforo, calcio, ferro e fibre utili al buon funzionamento dell’intestino, motivi che lo rendono prezioso per la nostra salute, come dimostrano diversi studi.

SCOPRI COME DIMAGRIRE DUE KG IN UNA SETTIMANA CON LA DIETA DEL KIWI

Valori nutrizionali (100 gr)

Calorie 44

Grassi 0,5 g

Acidi grassi saturi 0 g

Acidi grassi polinsaturi 0,3 g

Acidi grassi monoinsaturi 0 g

Colesterolo 0 mg

Sodio 3 mg

Potassio 400 mg

Carboidrati 15 g

Fibra alimentare 3 g

Zucchero 9 g

Proteine 1,1 g

Vitamina A          87 IU     Vitamina C          92,7 mg

Calcio    34 mg    Ferro     0,3 mg

Vitamina D          0 IU       Vitamina B6        0,1 mg

Vitamina B12     0 µg       Magnesio            17 mg

SCOPRI COME DIMAGRIRE DUE KG IN UNA SETTIMANA CON LA DIETA DEL KIWI
Una ricerca condotta nel 2011 in Nuova Zelanda ha evidenziato come il consumo di kiwi rinforza il sistema immunitario in quanto stimola l’attività di alcune cellule chiamate Natural Killer (NK Cells). Un altro studio del 2012 pubblicato sulla rivista British Journal of Nutrition dimostrava come consumare kiwi (4 kiwi al giorno per 4 settimane) agisca contro mal di gola e mal di testa. Altre ricerche hanno evidenziato la potenzialità del kiwi nel contrastare le difese immunitarie, le infiammazioni dell’apparato respiratorio e l’asma.

Il kiwi è anche un efficace lassativo, grazie alle tante fibre che contiene. Questo frutto viene infatti consigliato in caso di stitichezza anche ostinata: acquista dei frutti molto maturi e mangiane 2 o 3 prima di andare a dormire per due settimane ritroverai la tua regolarità!

Riepilogo dei benefici del Kiwi

La stitichezza  è un disturbo caratterizzato da irregolarità intestinale, feci dure, ed evacuazione scarsa o assente. È legata ad una cattiva salute del colon ed è fonte di preoccupazione soprattutto quando ad esserne affetti sono le persone anziane. Diversi studi indicano che il consumo di kiwi può aiutare a contrastare la costipazione. Grazie al naturale effetto lassativo che questo frutto causa. Uno studio del 2010, pubblicato sull’Asia Pacific Journal of Clinical Nutrition, avrebbe dimostrato come il consumo di 2 kiwi al giorno per 4 settimane migliorerebbe i movimenti intestinali e quindi l’evacuazione in soggetti con sindrome dell’intestino irritabile, un disturbo funzionale del sistema gastrointestinale, caratterizzato da dolori addominali, diarrea o costipazione oppure diarrea alternata a costipazione.

SCOPRI COME DIMAGRIRE DUE KG IN UNA SETTIMANA CON LA DIETA DEL KIWI

Miglior digestione delle proteine I kiwi sono ricchi di actinidina, un composto vegetale unico capace di denaturare (rompere) le proteine. Gli studi sugli animali hanno dimostrato che l’actinidina può migliorare la digestione delle proteine nell’intestino e, per questo motivo, il consumo di kiwi può dare beneficio a quelle persone con alterata digestione proteica e in chi accusa una spiacevole sensazione di pienezza dopo aver assunto pasti ad alto contenuto proteico.

Salute del cuore Le malattie cardiache sono attualmente la causa più comune di morte prematura al mondo. Alcuni dei principali fattori di rischio includono l’ipertensione, il colesterolo alto e la presenza di coaguli di sangue. Diversi studi indicano che il consumo di 2-3 kiwi al giorno può ridurre alcuni di questi fattori di rischio: Riduzione della pressione sanguigna: uno studio del 2015 pubblicato su Blood Pressure ha dimostrato che il consumo di un paio di kiwi al giorno determina la riduzione sia della pressione sanguigna sistolica che di quella diastolica, migliorando inoltre la funzione endoteliale; Azione fluidificante il sangue: grazie al buon contenuto di potassio, il consumo di kiwi agisce migliorando la fluidificazione sanguigna, riducendo in questo modo il rischio di coaguli di sangue; Miglior profilo lipidico: il consumo di kiwi agirebbe migliorando il profilo lipidico ematico attraverso la riduzione dei trigliceridi e l’aumento del colesterolo buono (HDL).

I kiwi migliorano il sonno Numerosi studi hanno rivelato che i kiwi sono ricchi di diversi composti tra i quali antiossidanti e serotonina che possono essere utili nel trattamento dei disturbi del sonno, tanto da considerare questi frutti come veri e propri sedativi alimentari.

Miglior assorbimento di ferro –  I kiwi sono un’ottima fonte di vitamina C (acido ascorbico) che ha la capacità di aumentare l’assorbimento del ferro dal tratto digerente. Pertanto, concludere il pasto con un paio di kiwi è un’ottima strategia per prevenire l’anemia.

Proprietà antiossidanti dei kiwi –  I kiwi sono ricchi di una quantità impressionante di vitamina C, molto maggiore rispetto agli agrumi, garantendo a questi frutti ottime proprietà antiossidanti, proteggendo così il nostro DNA dal danno ossidativo, riducendo il rischio di sviluppare patologie infiammatorie e tumorali.

 I kiwi rafforzano le difese immunitarie – Sempre la vitamina C, di cui è ricco questo frutto, protegge dalle infezioni, stimolando la formazione degli anticorpi e rafforzando il sistema immunitario.

SCOPRI COME DIMAGRIRE DUE KG IN UNA SETTIMANA CON LA DIETA DEL KIWI

LEAVE A REPLY