Pop – Corn e Cinema un connubio inscindibile, ma attenzione…

0
2179

 

Per molti, soprattutto i bambini, il Cinema è la somma di Pop–Corn e bibite gassate per gustare al meglio un buon film o un fantasioso cartone animato.

Ma pop-corn e Coca cola (o aranciata o altre bevande gassate e zuccherine) rappresentano anche il connubio più pericoloso per la dieta. Sì, perché il rischio di ingrassare è altissimo: in confronto il fast food può essere addirittura un esempio di alimentazione sana (e sappiamo bene quanto hamburger e patatine fritte possono essere nemici della bilancia…). Ma vediamo di capire come e perché i pop-corn sono così deleteri per la dieta.

Un recente studio Usa ha calcolato che un’uscita al cinema può costare circa 1.160 calorie, pari quasi al totale fabbisogno giornaliero. Per non parlare di grassi saturi, responsabili delle malattie cardiovascolari e nemici pubblici delle arterie: l’accoppiata bibita-popcorn regala a chi la consuma una quantità di questi grassi pari a quella che dovrebbe essere assunta da un adulto nell’arco di tre giorni.

Il secchiello maxi che troviamo al cinema contiene più di un etto di pop-corn e 100 g equivalgono a:

  • 378 calorie
  • 4,2 gr di grassi
  • 78 gr di carboidrati

La regola dovrebbe essere una sola: meno pop-corn si mangiano, meglio è. Il problema, però, è che si tende ancora a considerarli leggeri, magari perché cotti al microonde o al vapore, senza grassi aggiunti: invece questo non conta, perché i grassi sono contenuti già nel pop-corn. E poi, quasi sempre, mangiamo pop-corn davanti alla tv o a un film o a una partita di calcio: con la mente distratta, facciamo poco caso alle quantità. Tutto il sale con cui sono conditi, poi, fa venire sete: a quel punto, si mette mano alle bibite dolci e gassate, ennesimo attentato alla linea.

I nutrizionisti consigliano di ridurre il più possibile le porzioni: al cinema, per esempio, scegliere il secchiello più piccolo. E invece di una Coca cola o altra bevanda gassata e dolce, una bottiglietta di acqua naturale. L’ideale, comunque, sarebbe non superare i 40-50 g: a queste dosi, i pop corn possono addirittura far bene all’organismo.

Alcune categorie di persone dovrebbero evitare i pop corn:

  • Gli ipertesi – il sale fa salire la pressione. Se proprio vogliono mangiare pop corn, meglio prepararli in casa senza aggiungere sale
  • Gli obesi e chi è in sovrappeso: calorie e grassi in quantità peggiorano la situazione.
  • I sedentari – non smaltirebbero calorie e grassi assunti con i pop corn

LEAVE A REPLY