Fuori si muore di caldo? Ecco la Dieta “Zero Gradi”

0
2198

Fuori si muore di caldo? E tu fai la dieta Zero Gradi, così dimagrisci, ti sgonfi e affronti la torrida estate con più energia. Un menu con cibi crudi e cotti, ma tutti freddi. Per combattere il caldo, sgonfiarti e perdere 2 chili in 1 settimana.

Dall’anguria alle insalate di carote e pomodori fino ai gustosi centrifugati, ecco i cibi protagonisti di una dieta adatta ai giorni più caldi dell’anno.

Il cocomero, in particolare, è povero di calorie e ricco di acqua, contiene potassio, che aiuta a contrastare la stanchezza, e vitamina C, che combatte i radicali liberi.

Il melone, invece, oltre a essere rinfrescante, è ricco di ferro e, per le vitamine che contiene, può essere considerato un vero ricostituente; come le albicocche, con cui condivide il colore e che, insieme alla carote, aiutano anche a rinforzare l’abbronzatura.

I Pilastri della “Zero Gradi”:

  • dal basilico, antibatterico naturale, al peperoncino, che contiene capsaicinoidi, iperstimolanti del metabolismo
  • Spezie e aromi, poi, aiutano a contenere l’uso del sale, che come è risaputo favorisce la ritenzione e, nelle persone predisposte, l’ipertensione. Anche se d’estate non va mai eliminato del tutto, perché con l’eccessiva sudorazione si perde più sodio.
  • Tra le molte verdure, il cetriolo è il re della linea. Regala sazietà con pochissime calorie, appena 14 per etto. Ed è molto idratante per la pelle.
  • I pomodori non sono da meno, in più contengono molta vitamina C, ottima per rinforzare le difese immunitarie, nonché potente antiossidante.
  • Se gli ortaggi dell’estate hanno in genere proprietà altamente drenanti, è meno noto che alcuni aiutano addirittura a dimagrire. È il caso dei mirtilli, anzi, della loro buccia, in cui si nasconde l’acido ursolico, che facilita la perdita di peso.
  • Altro alleato è il ghiaccio, così gradevole con il caldo. Oltre a dissetare, le granite light attenuano il senso di fame e, abbassando la temperatura corporea, aiutano ad accelerare il metabolismo (che deve bruciare calorie per riportare il termometro dell’organismo in equilibrio), e ad aumentare la resistenza fisica quando si fa sport.

In alternativa puoi puntare sulle tisane: dalle più note (karcadè, té verde, tarassaco) a quella di roibos o té rosso africano, ricco di microelementi antiossidanti e diuretico.

MENU SETTIMANALE

PRIMA COLAZIONE
ALTERNA TRA 1 yogurt magro da 125 g + 30 g di muesli + 1 frutto (a scelta tra 1 pesca, 3 albicocche, 100 g di frutti di bosco freschi).
1 bicchiere di latte scremato (150 g) + 2 fette biscottate ai 5 cereali e un velo di marmellata senza zucchero.
1 bicchiere di latte scremato (150 g) + 30 g di frollini integrali + 1 frutto.
A piacere, puoi aggiungere sempre 1 caffè amaro o dolcificato con stevia.

SPUNTINO MATTINA E POMERIGGIO
A SCELTA TRA 300 g di anguria;
1 bicchiere di centrifugato con carote, sedano e finocchio.
100 g di prugne; 200 g di ananas.
1 bicchiere di centrifugato arancia e mela; 100 g di fragole.
1 bicchiere di centrifugato con fragole, mela e pera.
100 g di ciliegie 1 bicchiere di centrifugato con kiwi, arancia e mela.
400 g di melone.
OGNI GIORNO utilizza 3 cucchiaini di olio extravergine d’oliva;
limita il sale e insaporisci con spezie, aromi, limone o aceto di mele.

LUNEDI
PRANZO 80 g di riso Venere con ciliegini caramellati, basilico e origano, insalata di rucola e pomodori
CENA crostini golosi con 100 g di ricotta vaccina, 3 fette di pancarrè abbrustolito e dadini di peperoni e carote.

MARTEDI
PRANZO 500 g di yogurt bianco magro unito a 5 albicocche frullate e 2 gocce di stevia (da consumai dopo averlo lasciato 4 ore in freezer).
CENA 100 g di bresaola con 150 g di zucchine fredde con aglio e mentuccia.

MERCOLEDI
PRANZO 80 g di pasta di farro fredda in insalata con rucola e ciliegini crudi, insalata verde.
CENA 100 g di formaggio magro in fiocchi con carote, sedano e rapanelli,1 fetta di anguria.

GIOVEDÌ
PRANZO 70 g di orzo freddo con peperoni caramellati, insalata di finocchi.
CENA 100 g di tonno o sgombro al naturale, 60 g di pane, insalata di pomodori.

VENERDÌ
PRANZO 200 g di tofu o 150 g di mozzarella magra con pomodorini e basilico, insalata di cetrioli.
CENA: 100 g di fesa di tacchino magra e fredda, insalata di fagiolini con aglio e peperoncino.

SABATO
PRANZO 300 g di yogurt magro tipo greco con 1 cucchiaio di cereali, 1 kg di anguria.
CENA 130 g di palombo alla catalana con cipolle, cetrioli e pomodori, 40 g di gallette di riso, carote tagliate a julienne in insalata.

DOMENICA
PRANZO 85 g di pasta di riso con zucchine e peperoncino, finocchi in insalata.
CENA: 130 g di polpo freddo con zenzero, lime e paprica, melanzane grigliate fredde (200 g) con basilico e origano.

LEAVE A REPLY