SOS Dieta con Yogurt per perdere 3 kg in 4 giorni 

0
13719

 

Questa è una dieta lampo di emergenza senza contare le calorie: a dieta per quattro giorni con lo yogurt, per chi lo ama! Lo yogurt è ricchissimo di fermenti lattici che regolano l’equilibrio intestinale e rinforzano il sistema immunitario dell’organismo, è inoltre un alimento ricco di proteine e di calcio.

Quando ti senti la pancia gonfia, quando i pantaloni sembrano scoppiare e vuoi perdere fino a tre chili in 4 giorni, puoi seguire la dieta dello yogurt.

La dieta dello yogurt dura 4 giorni. Durante il primo giorno mangi poco, ma consumi molto yogurt (considera che il contenuto di un vasetto di yogurt è 125 grammi).

Nei tre giorni seguenti, continui a mangiare yogurt, ma la sera puoi cenare con pesce e tanta insalata. Se durante la giornata hai fame, sgranocchia verdura cruda come carote o finocchi: placano la fame, danno un senso di sazietà, hanno pochissime calorie, apportano fibre utili alla regolarità intestinale.

Nella dieta dei 4 giorni sono inserite frutta e verdure crude: sono una vera miniera di vitamine. In particolare, è importantissima la vitamina C: antinfettiva e antinvecchiamento.

Frutta e ortaggi apportano anche fibre (che accelerano le funzioni intestinali) e sali minerali, sono inoltre alimenti poveri di calorie. Un’insalata o una mela sono l’ideale per placare la fame.

Il minestrone di verdura, presente nel menù, aggiunge sali minerali e fibre alla dieta: all’organismo ne servono circa 35 grammi al giorno. Le fibre non apportano calorie perché non vengono digerite, ma aiutano a fare scomparire il gonfiore addominale.

Anche il pesce presente nella dieta è un alimento importante, perché apporta un buon quantitativo di proteine nobili ed è ricco di ferro, indispensabile per sentirti pieno di energia. I grassi del pesce sono più sani di quelli della carne perché contengono acidi grassi Omega 3, che proteggono la circolazione e il cuore.

Il pane integrale fornisce carboidrati complessi a lento assorbimento e fibre vegetali, dà energia e aiuta a regolare l’intestino.

Il  è presente nella colazione: non berlo durante i pasti perché tende a ridurre l’assorbimento del ferro presente negli alimenti.

La dieta proposta è adatta a tutti quelli che amano lo yogurt. E’ invece sconsigliata a chi soffre di intolleranza al lattosio o di acidità gastrica perché può non tollerare bene questo alimento, soprattutto a stomaco vuoto.

Il presente regime alimentare è squilibrato e può portare anche gravi scompensi all’organismo. Per questo è obbligatorio uno stretto controllo medico.

Primo Giorno

Colazione:

– una tazza di tè senza zucchero

– 300 grammi di yogurt magro (se scegli lo yogurt magro bianco, puoi aggiungere pezzi di frutta fresca)

Pranzo:

– un piatto di brodo vegetale

– 300 grammi di yogurt magro

– frutta (mela, kiwi, agrumi, anguria o melone quando è stagione)

Cena:

– minestrone di verdura (anche surgelato)

– 300 grammi di yogurt magro

Secondo, Terzo e Quarto Giorno

Colazione:

– una tazza di tè senza zucchero

– 300 grammi di yogurt magro (se scegli lo yogurt magro bianco, puoi aggiungere pezzi di frutta fresca)

Pranzo:

– un piatto di brodo vegetale (anche già pronto liofilizzato, ma senza glutammato di sodio; leggi l’etichetta prima dell’acquisto)

– 300 grammi di yogurt magro

– frutta (mela, kiwi, agrumi, anguria o melone quando è stagione)

Cena:

– pesce al forno (fresco o surgelato) condito con poco olio, poco sale e spezie a piacere (come aglio, rosmarino, origano, dragoncello, poco pepe; se il pesce è grosso, a metà cottura puoi spruzzarlo con vino bianco e il succo filtrato di un limone)

– insalata condita con limone, poco sale e un cucchiaino di olio extravergine di oliva

– un panino di tipo integrale

– una spremuta di agrumi (arance o pompelmo) senza zucchero

Nota: per la scelta del pesce magro da mangiare a cena, scegli tra branzino, merluzzo, nasello, orata, persico, razza, rombo e sogliola.

Attenzione all’olio, in questa dieta va centellinato: ogni giorno puoi usare un cucchiaio di olio extravergine di oliva, cioè circa 10 grammi (che apportano 9 calorie al giorno).

Dopo i 4 giorni di dieta, quando hai perso quei due-tre chili di troppo, riprendi a mangiare in modo sano.

Mantieni le sane abitudini: quando avverti fame fuori pasto, puoi riempire il vuoto dello stomaco con i vegetali (carote e finocchi crudi).

Se hai bisogno di dimagrire ancora, puoi ripetere il regime dei 4 giorni di dieta con lo yogurt a settimane alterne, per un paio di mesi.

Il presente regime alimentare è squilibrato che può portare anche gravi scompensi alla nostra salute e per questo che è di obbligo uno stretto controllo medico.

LEAVE A REPLY