Bruciare i grassi e Dimagrire con l’acqua al Guaranà

0
3019

 

Per assumere al meglio il guaranà, che spinge l’organismo a bruciare più grassi, aggiungi la polvere all’acqua da bere nel corso della giornata: verdai che risultati!

Il guaranà è una pianta rampicante che cresce in Amazzonia e che ha dimostrato di essere uno dei rimedi più efficaci per spingere l’organismo a bruciare i grassi in eccesso. Questa pianta stimola la termogenesi, il che significa che favorisce la trasformazione del grasso in energia, è depurativa (cosa che ti permette di “saltare” o di accorciare la fase detox che caratterizza ogni inizio dieta), ha un effetto tonico sul tessuto muscolare (il maggior utilizzatore di grassi del corpo) e in più ha un’azione ipoglicemizzante, ovvero evita che vi sia un eccesso di zuccheri nel sangue, cosa che fa ingrassare più facilmente.

Oltre ai vantaggi già citati, i semi di guaranà hanno un grande potere saziante e infondono tono ed energia. Si tratta di un valore aggiunto da non sottovalutare, poiché ti permette di ridurre le calorie, senza avvertire quella debolezza che si accompagna al cambio di abitudini alimentari. Puoi provare ad aggiungere il guaranà all’acqua, preparando una bevanda dimagrante: utilizza la polvere ottenuta dai semi tostati che trovi nei negozi di alimentazione naturale. Ti basta scioglierne mezzo cucchiaino (1,5 grammi circa) in un litro d’acqua, lasciandolo in infusione fredda per mezz’ora prima di bere.

Se vuoi ottenere ancora di più dalla tua acqua al guaranà, preparala con una minerale ricca di magnesio. Leggendo le etichette scegline una che abbia un contenuto superiore a 50 mg di magnesio per litro. Questo minerale partecipa a centinaia di reazioni metaboliche e aiuta il tuo corpo a bruciare più grassi e inoltre, agendo anche a livello intestinale, elimina le scorie che, se non sono smaltite, si trasformano in grasso.

Per dimagrire è importante anche quando bere. L’acqua al guaranà in particolare va bevuta nella prima parte della giornata. Prepara dunque un litro di quest’acqua come ti abbiamo indicato qui sopra, e bevi il primo bicchiere a partire alle 8 del mattino: sarà ancora più efficace perché stimolerà la tiroide, la ghiandola che regola tutto il metabolismo, e che si risveglia proprio nelle prime ore del mattino. Bevi il resto durante la mattinata, entro le 12. Il guaranà contiene una sostanza, la guaranina, che spiega il suo potere stimolante, ma che è simile alla caffeina ed è quindi bene non assumerla troppo a ridosso della sera. Fai in modo di bere, durante il giorno, almeno un altro litro d’acqua minerale.

LEAVE A REPLY